Cosa vedere a Otranto e dintorni

Cosa vedere a Otranto e dintorni

Cosa vedere a Otranto e dintorni

1. CENTRO STORICO DI OTRANTO Il centro di Otranto è affascinante e unico e da vedere assolutamente: le case bianche, una sull’altra, si affacciano su un dedalo di stradine lastricate tra panni stesi, negozi di artigianato e attività storiche. Una passeggiata di giorno vi lascerà senza fiato ma è al tramonto che i colori del centro di Otranto si fanno davvero unici, tutti da godere. 2. CASTELLO ARAGONESE Vista da lontano, Otranto è circondata da mura che la tenevano al riparo dagli invasori e che oggi la rendono una delle cittadine più affascinanti del Sud Italia. A fare da contraltare alle mura è il Castello Aragonese, situato proprio all’ingresso del paese. Per vedere gli esterni del Castello non è richiesto pagamento di un biglietto mentre per gli interni, le mura, bastioni, i sotterranei e le torri è possibile acquistare un biglietto cumulativo: è una cosa da fare senz’altro, se avete più di qualche ora a disposizione a Otranto. 3. CATTEDRALE DI OTRANTO Mentre siete in centro, regalatevi qualche istante per visitare la Cattedrale di Otranto. Costruita nel 1088, è famosa per il suo stile semplice che bene si sposa con il resto dell’architettura cittadina e contiene le spoglie delle 800 persone uccise durante l’invasione turca. Il pavimento a mosaico è davvero memorabile, segno della vicinanza di Otranto all’Oriente. 4. BAIA DEI TURCHI Situata a pochi chilometri da Otranto, la Baia dei Turchi è stata chiamata così perché a quanto pare è qui che sbarcarono i turchi che poi invasero la zona. La Baia appartiene all’Oasi dei Laghi Alimini e si caratterizza per una sabbia fine e bianca e acque celesti. Il lembo di spiaggia è diviso tra spiaggia libera e spiaggia privata e il mare che scende dolcemente rende questa zona perfetta per le famiglie con bambini. Di spalle alla spiaggia si trova la pineta. 5. LAGHI ALIMINI I Laghi Alimini, zona Protetta dal Fai, sono due laghi dell’entroterra salentino che una volta comunicavano tra di loro ma ora sono divisi. La particolarità di questi due laghi è che Alimini Grande è di acqua di mare e Alimini Piccolo di acqua dolce. I laghi non sono balneabili ma da qui è facile raggiungere la Baia dei Turchi e altre piccole calette balneabili. 6. PORTO BADISCO Scogliere, piccole spiagge di sabbia e pietra, un mare cristallino e freddo: Porto Badisco è a buon diritto considerata una delle zone più belle del Salento e una delle spiagge più belle dell’intera Puglia e d’Italia, oltre che una delle cose da vedere se vi trovate a Otranto. Si trova a circa 7 chilometri dalla città, ed è famosa per i ricci di mare, che qui vengono consumati crudi appena pescati. Sulla sabbia è facile notare una sorgente d’acqua dolce che sgorga direttamente dal fiume sotterraneo adiacente. 7. SANTA CESAREA Santa Cesarea Terme è famosa per le sue ville aristocratiche, segno di un passato davvero fastoso. Il simbolo del paese, che si staglia da lontano, è l’orientaleggiante cupola moresca di Villa Sticchi ma non sono da meno Villa Raffaella e Palazzo Tamborrino, a picco sulla scogliera, e Palazzo Gargasole. Dal paese si può salire sulla parte alta per ammirare tutto il litorale mentre per chi ama le terme, la zona è famosa per via delle quattro grotte naturali presenti sulla costa. 8. GALLIPOLI Gallipoli, chiamata così dal greco Kalè Polis, è davvero imperdibile se siete a Otranto. La particolarità di questo paese è di essere diviso in due parti: la parte vecchia è collegata alla terraferma grazie ad un ponte seicentesco, alle cui estremità sorgono il castello angioino e la fontana greco-romana, considerata la più antica d’Italia. A Gallipoli sono imperdibili i riti della Settimana Santa, davvero unici nel loro genere. 9. MELENDUGNO Oltre a vedere la cittadina di Melendugno, caratterizzata da case a corte e vecchi dolmen del passato, vale la pena programmare una sosta presso la Grotta della Poesia se si è a Otranto. Si tratta di una piscina naturale che si raggiunge da Roca di Melendugno scendendo una scalinata nella roccia. L’acqua è cristallina e sempre placida e la Grotta è stata inserita tra le 10 grotte naturali più belle del mondo: una cosa da vedere, garantito – tra i top di Otranto! 10. LECCE La città più grande del Salento è davvero un gioiello. L’architettura barocca si sposa benissimo con l’utilizzo della pietra locale per la costruzione di palazzi e strutture. La città è sempre viva, sia in estate che in inverno, ed è davvero un piacere lasciarsi intrappolare dalle sue stradine, sedersi in uno dei tanti locali dove gustare vino e prodotti locali senza dimenticare una visita all’Anfiteatro romano, prima di chiudere la giornata con un vero aperitivo salentino a base di rustici e lievitati. Visita il nostro sito e trova l'alloggio ideale per te e la tua famiglia! Contattaci al 327 6537211 - info@greenparadisealimini.it

CONTATTACI